Risparmio energetico

risparmio energetico classe AL’intervento presenta caratteristiche importanti dal punto di vista del risparmio energetico.
La classificazione energetica è prevista in classe A (ai sensi D.Lg.vo 192/2005 e successive modificazioni ed integrazioni).

Di seguito elenchiamo alcune caratteristiche fondamentali presenti in tutti i lotti dell’intervento:

Involucro edilizio:
Grande efficienza energetica dell’edificio, con:

  • strutture opache pesanti e ben isolate (murature esterne a cappotto, copertura a tetto rovescio, solai coibentati);
  • trasmittanza minore di 0,25 W/m2°C;
  • strutture finestrate altamente performanti con basse trasmissioni termiche ed acustiche, con controtelai preisolati;
  • elevata inerzia delle strutture edilizie, per bilanciare con uno sfasamento di circa 12 ore, le oscillazione dell’onda termica delle condizioni esterne.

Impianti meccanici
Ovvero impianti di riscaldamento, raffrescamento, rinnovo meccanico dell’aria, idrico-sanitari:

  • Impianti termici centralizzati con contabilizzazione del calore per la ripartizione delle spese per singolo alloggio.
  • Centrale termofrigorifera con due pompe di calore elettriche che producono acqua calda ed acqua refrigerata ai circuiti interni aventi come sorgente esterna il terreno con sonde geotermiche verticali, per garantire risparmi energetici gestionali e sfruttare le risorse energetiche rinnovabili.
  • Impianto di riscaldamento invernale e di raffrescamento estivo del tipo a pannelli radianti a pavimento, per garantire risparmio energetico e benessere ambientale.
  • Sistema di ventilazione meccanica controllata a doppio flusso per tutti gli ambienti abitativi, di tipo condominiale con unità di ventilazione e recupero di calore ad alta efficienza sulla copertura e distribuzioni nei singoli alloggi, per elevare la qualità dell’aria interna ed il microclima indoor.
  • Sistema di post-trattamento dell’aria di rinnovo agli ambienti con deumidificazione estiva della stessa, con sensori per il controllo termo-igrometrico in ogni alloggio.
  • Impianti idrico sanitari con produzione di acqua calda sanitaria istantanea (per diminuire problemi di legionella), con ottime ventilazioni nelle reti di scarico, e con tubazioni aventi alte prestazioni di isolamento acustico.

Isolamenti acustici

Particolare attenzioni sono state rivolte a:

  • isolamento acustico delle facciate, dai rumori esterni;
  • isolamento acustico delle partizioni interne, dai rumori tra appartamenti contigui;
  • isolamento acustico degli impianti, sia termici che idrico-sanitari e scarichi.

Comments are closed.

Contattaci »